SORRENTO 

 

Ti appare all’improvviso, dopo le curve di punta Scutolo, la strada che da Napoli porta in Costiera, bella e drammatica, con la sua costa a picco sul mare e il panorama mozzafiato. Sospesa com’è tra l’azzurro del cielo e il blu del mare. La leggenda racconta che nelle sue acque abitassero le mitiche Sirene che tentarono Ulisse con un canto melodioso, e disperate poi si trasformarono in scogli, gli attuali isolotti dei Galli.
I segni di una vita nel preistorico sono presenti al Capo di Sorrento, presso la grotta Nicolucci.
Fondata dagli ausoni, Sorrento subì forti influenze greche; ancora oggi questo impianto urbanistico è visibile dai resti della Porta di Parsano e quella di Marina Grande. Alternando dominazioni degli etruschi, degli osci e poi dei romani.

 

 

 

Il centro storico mantiene la struttura antica tra cardini e decumani e le testimonianze di questo periodo affiorano ovunque. Molte colonne di templi sono state riutilizzate, nel passato, per costruire chiese: splendida quella dedicata al Santo Patrono Antonino, la cui porta laterale si avvale di due colonne recuperate in un ritrovamento di quell’epoca o come il Chiostro di San Francesco annesso all’omonima chiesa.

Luogo di vacanza da sempre, divenne meta imprescindibile durante il periodo del Grand Tour, che qui attirò poeti e scrittori, pittori e dandy da tutta Europa. Di quella epoca sono visibili, lungo la costa, gli alberghi ottocenteschi. Alberghi storici che continuano, insieme alle tante strutture di ogni ordine, la tradizione dell’ospitalità.

Sorrento oggi, come ieri, riesce ad ammaliare i suoi visitatori. Per il clima mite, le passeggiate collinari, le botteghe di artigianato, la gastronomia, le calde atmosfere e la sua storia.
Tracce di questo passato si trovano presso il Museo Correale di Terranova. Un piccolo museo di charme che vale una visita, circondato da una lussureggiante vegetazione e da una terrazza da dove si ammira il Golfo di Napoli.
Per conoscere la città bisogna girarla a piedi. Visitare i suoi borghi, quello dei pescatori di Marina Grande e l’altro di Marina Piccola, il porto di Sorrento. Ammirare il centro storico, quello alto, e più antico, di via Pietà e l’altro di via San Cesareo. 

 

 

 

Ma c’è anche una Sorrento sconosciuta ai più, quella collinare e degli agrumeti. Dove piante di ulivo, noci e arance e limoni si susseguono dando alla città quei colori che la rendono così fantastica.

 

 

 

 

 

 

 

 


turismo - a giugno la burrasca continua

Osservatorio Federalberghi: a giugno presenze turistiche in calo dell’80,6% (stranieri meno 93,2%, italiani meno 67,2%).

Bocca: la burrasca e’ ancora in corso e flagella le imprese. Le priorita’ del settore: prorogare la cassa integrazione, completare la manovra su imu e affitti, incentivare la riqualificazione delle imprese

Federalberghi Terme a favore della riapertura delle saune

La situazione di emergenza sanitaria insorta a causa del diffondersi del virus SARS-COV2 in Italia, ha richiesto l’adozione di misure di contenimento estremamente rigide e di forte impatto sul tessuto produttivo. I dati della Protezione Civile mostrano tuttavia che ad oggi la situazione si sta finalmente normalizzando, tanto da consentire la riapertura di quasi tutte le attività, purché nel rispetto delle disposte misure di sicurezza.

Protocollo d'intesa ABI e Federalberghi

Abi e Federalberghi hanno stipulato un Protocollo di intesa per agire insieme perché la misura del “Bonus vacanze” abbia un ampio e tempestivo utilizzo.

 

Ministero del Lavoro - richiesta dati organizzativi al 31 dicembre 2019

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fatto richiesta di alcuni dati sul sistema organizzativo.
Nel richiamare l’attenzione sull’esigenza di testimoniare con efficacia la rappresentatività del sistema Federalberghi, invitiamo le associazioni albergatori a comunicare tempestivamente il numero delle aziende associate alla data del 31 dicembre 2019.

congedi speciali Covid-19 - istruzioni per la fruizione

L’INPS ha fornito le istruzioni amministrative per la fruizione del congedo per emergenza Covid-19 e dei permessi indennizzati ex lege n. 104 del 1992, introdotti dagli articoli 23 e 24 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (c.d. Cura Italia) e modificati, per numero di giornate ed estensione del periodo di fruizione, dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. rilancio).

indennità Covid-19 maggio 2020 - istruzioni

L’INPS ha fornito le istruzioni amministrative in materia di indennità Covid-19, previste dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, a favore di alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dell’emergenza epidemiologica.

​​​​
TTG Travel Experience - 14/10/2020

TTG Travel Experience il marketplace del turismo in Italia

SIA Hospitality Design - 14/10/2020

SIA Hospitality Design l’unica fiera in Italia dedicata esclusivamente all’hospitality

General Assembly Hotrec (Lofoten) - 15/10/2020

General Assembly Hotrec in Norway (Lofoten)